rotate-mobile
Cronaca Piazza XX Settembre

Beccati mentre sono al lavoro in un'abitazione del centro: arrestati e condannati dal giudice

Due cittadini marocchini senza fissa dimora, residenti a Olginate e Ballabio, sono stati scoperti dai carabinieri mentre stavano svaligiando un appartamento nella notte di venerdì

Nella serata di venerdì 28 settembre i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Lecco hanno arrestato in flagranza di reato Mohammed El Grioui 32enne, residente ad Olginate e Karim Bousseta, 27enne, residente a Ballabio, entrambi di origine marocchina e di fatto senza fissa dimora, per tentato furto in abitazione.

Rubava portafogli nel centro sportivo: arrestato

I Carabinieri, impegnati nell'attività di controllo del territorio, intorno alle ore 23, in seguito alla segnalazione pervenuta da un cittadino, sono tempestivamente intervenuti nel centro cittadino di Lecco, sorprendendo i due cittadini marocchini che, dopo aver forzato una finestra, si erano introdotti all’interno di un’abitazione.

Rubarono gioielli in una casa di Suello: scovati e denunciati nel Milanese i ladri

All’arrivo dei militari gli arrestati sono stati fermati mentre stavano raccogliendo alcuni oggetti (3 portafogli e un computer portatile) e si erano già impossessati di un bracciale da donna. La refurtiva, stante l’assenza dei proprietari, è stata sottoposta a sequestro.

Scassinava e depredava esercizi commerciali: arrestato giovane ladro

Gli arrestati, nella mattinata odierna sono stati condotti presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto le misure cautelari della custodia in carcere per Mohammed El Grioui e dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria per Karim Bousseta.

Rubava sulle barche a Vercurago, denunciato 27enne 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccati mentre sono al lavoro in un'abitazione del centro: arrestati e condannati dal giudice

LeccoToday è in caricamento