Cronaca Mandello del Lario / Piazza Leonardo Da Vinci, 6

Covid-19, a Mandello torna a crescere il numero dei contagi

Nove positivi, tredici persone in quarantena. Il sindaco: «Contagiati anche soggetti mai espatriati ma venuti a contatto con positivi dopo il rientro dalle ferie. Fate attenzione»

Il Covid torna a destare preoccupazione a Mandello. Al momento, per fortuna, non a causa delle conseguenze sanitarie, ma di certo per i numeri del contagio che hanno ripreso a salire. A comunicare la situazione, ripristinando il "bollettino" inviato alla popolazione che aveva tenuto banco durante l'emergenza della scorsa primavera, è il rieletto sindaco Riccardo Fasoli.

Fasoli: «Tagliaferri confermato in Giunta, nei cinque anni garantiremo il turnover»

Gli attualmente positivi sono nove (due ospedalizzati, il resto asintomatici principalmente da rientro dall'estero), 13 altri soggetti in quarantena preventiva. In totale, da inizio emergenza, in paese il numero dei contagiati sale a 55. «Si sono verificati alcuni contagi di soggetti mai espatriati ma venuti a contatto con soggetti positivi dopo rientro dalle ferie - spiega Fasoli - Prestate massima attenzione ai rapporti sociali. Si ricorda la necessità della mascherina nei luoghi chiusi e anche all'aperto in caso di luoghi affollati».

Considerando l'accesso contingentato, il sindaco  consiglia di fissare appuntamento per l'accesso agli uffici comunali mandellesi. Resta possibile accedervi senza appuntamento previa verifica della possibilità di accesso da parte dello sportello segreteria/protocollo. Non vi è necessità di appuntamento per necessità relative ai servizi scolastici o alla biblioteca per ritiro/consegna libri.

Coronavirus, il punto: due casi di positività nel Lecchese, in calo i ricoveri

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, a Mandello torna a crescere il numero dei contagi

LeccoToday è in caricamento