«Sversamento fognature nel lago, risposte convincenti o provvedimenti pesanti»

Il sindaco di Pescate Dante De Capitani denunciò situazioni sospette nel lago di Garlate dalle sponde lecchesi. «Da Lario Reti e Arpa versioni contrastanti. Serve chiarezza»

Il sindaco di Pescate Dante De Capitani vuole vederci chiaro: dopo avere segnalato, qualche settimana fa, presunti sversamenti di fognature nelle acque del lago di Garlate dalle sponde lecchesi, ha chiesto lumi a Lario Reti Holding e Arpa, ricevendone in cambio, a suo dire, risposte incompatibili. Il primo cittadino, sull'argomento, mantiene il pugno duro come dimostrato dalla recente vicenda delle murature degli scarichi a Pescate, che ha portato diversi cittadini a provvedere all'allacciamento alla rete fognaria pubblica.

Pescate, Anas: «Stiamo provvedendo all'illuminazione sul Ponte Manzoni»

«Riguardo le mie segnalazioni di sversamento fognatura nelle acque del lago di Garlate dalle sponde di Lecco - spiega De Capitani - e le mie richieste di chiarimento a Lario Reti Holding e all'Agenzia regionale per l'ambiente (Arpa) sul funzionamento del depuratore di Lecco, mi sono giunte risposte in contrasto fra loro: Lario Reti Holding con lettera del 15 febbraio scorso mi scrive dicendo che il depuratore funziona correttamente "dal punto di vista elettromeccanico e dal punto di vista del processo biologico depurativo" mentre Arpa con lettera del giorno prima 14 febbraio scrive che "si rileva la non conformità dell'impianto per il superamento, in alcuni controlli, dei limiti previsti dalla normativa regionale"».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le due risposte, in apparente contrasto fra loro, non hanno soddisfatto le richieste di De Capitani, che chiede maggiore chiarezza. «Siccome non mi piace essere preso in giro specialmente su un argomento che io ritengo fondamentale per la vita dei cittadini - continua il sindaco - convocherò qui da me in Municipio entrambe le parti per spiegazioni che voglio estremamente convincenti, altrimenti passerò tutto il fascicolo a chi può prendere provvedimenti anche più pesanti di quelli che può prendere un sindaco».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Segnalati numerosi casi di "dermatite del bagnante" dopo tuffi al lago: ecco cos'è

  • Lutto in valle San Martino per la scomparsa a 54 anni del dentista Roberto Carrara

  • In visita a Varenna, Vittorio Sgarbi conquistato da Villa Monastero

  • Ubriaco, si lancia nel lago con la jeep: 36enne salvo per miracolo

  • Viveva legato sul balcone: cagnolino tratto in salvo dalle guardie ecozoofile

  • Lutto nell'alpinismo: addio a Matteo Pasquetto, grande amico dei Ragni Lecco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento