menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Va a comprare la cocaina ma con la mascherina per paura del Coronavirus

È accaduto in un comune della Lombardia proprio nei giorni dell'emergenza sanitaria. Il giovane è stato segnalato alla Prefettura, lo spacciatore denunciato

Una dose di cocaina, sì. Ma con le dovute precauzioni per evitare di contrarre il Coronavirus. Un giovane di 26 anni è stato, infatti, fermato dai carabinieri mentre comprava una dose della sostanza stupefacente nei boschi, con indosso la mascherina per proteggersi dal contagio.

Il fatto è accaduto in Lombardia dove da una settimana sono in atto una serie di misure restrittive per contrastare l'emergenza Coronavirus. Si tratta del territorio di Busto Arsizio, nel Varesotto, dove venerdì sera i militari hanno effettuato un consueto servizio antidroga nei boschi fino a Castellanza. La zona è una nota piazza di spaccio e molti tossicodipendenti, nel weekend, cercano di acquistare droga. 

Spaccio di droga sull'Altolago, arrestati tre uomini

All'arrivo dei carabinieri, tra il fuggi fuggi generale, sono stati bloccati e identificati uno spacciatore con addosso alcune dosi di marijuana che è stato denunciato e il giovane, segnalato alla Prefettura, che con il dispositivo sanitario stava per allontanarsi con la dose di cocaina in tasca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento