Ruba in abitazione: arrestato 34enne "topo d'appartamento"

Dopo il colpo, i Carabinieri di Oggiono lo hanno sorpreso con una borsa del valore di mille euro in macchina. Il ladro è ora agli arresti domiciliari

Arrestato ladro responsabile di un furto in abitazione. A.N, 34enne, cittadino albanese, regolare sul territorio nazionale e residente in provincia di Milano, è stato tratto in arresto dai Carabinieri della stazione di Oggiono nella notte scorsa, fra domenica e lunedì.

Tenta di rubare capi di abbigliamento da Zara: arrestata

I militari, impegnati in attività di controllo del territorio nel comune di Oggiono, a seguito della segnalazione di un furto commesso in una zona periferica, hanno intercettato, fermato e sottoposto a perquisizione l'autovettura Opel Insigna condotta dal cittadino albanese, trovato in possesso di una borsa da donna del valore di circa 1.000 euro, poco prima asportata all'interno dell'abitazione, nonché di numerosi attrezzi atti allo scasso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La refurtiva è stata riconsegnata all'avente diritto e l'arrestato condotto in Tribunale a Lecco, dove nella mattinata di lunedì è stato sottoposto a giudizio direttissimo a seguito del quale il giudice, nel convalidare l'arresto, ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Furto in pieno giorno nel posteggio del cimitero

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'ordinanza diventa più breve: ridotta di dieci giorni la durata, mantenuti i divieti

  • Importante scoperta sul Coronavirus: nell'équipe svizzera c'è un mandellese

  • Addio a Mario La Barbera, colonna dei Volontari del Soccorso di Calolzio

  • Tragedia a Valmadrera: addio al consigliere comunale Pamela Cazzaniga

  • Coronavirus, il punto. Nel Lecchese oltre cento tamponi positivi in un giorno, quasi seimila decessi in Lombardia

  • Coronavirus, i numeri del contagio riprendono a correre: «Valutiamo l'eccezionalità del fatto»

Torna su
LeccoToday è in caricamento