Ruba un furgone ed entra in un'azienda con i complici: arrestato nella notte dai carabinieri

I militari della stazione di Oggiono, sollecitati dalla vittima di Castello Brianza, hanno trovato i tre ladri intenti a svaligiare un'azienda di Annone Brianza nel cuore della notte

Il furgone con la refurtiva intercettato dai carabinieri

Nella nottata di a cavallo tra domenica 28 e lunedì 29 aprile i Carabinieri della Stazione di Oggiono hanno arrestato in flagranza di reato Velija Halilovic, 55enne, cittadino croato, residente in provincia di Milano, già noto alle Forze di Polizia, per furto aggravato in concorso.

Insulta e minaccia i carabinieri che lo fermano ubriaco: imprenditore lecchese denunciato 

I Carabinieri, impegnati in attività di controllo del territorio, sono stati allertati intorno alle ore 21:00 per la segnalazione del furto di un furgone avvenuto a Castello Brianza, commessa a danno di un panificio del luogo; i militari hanno intercettato il veicolo dopo circa un’ora nel territorio comunale di Annone Brianza, posizionato all’interno di una ditta specializzata nella rivendita di macchine per panifici, dove tre malviventi, che stavano commettendo un furto, alla vista dei Carabinieri hanno tentato di darsi alla fuga, abbandonando il mezzo sul luogo.

Meratese: controlli dei carabinieri nel bar-ristoranti, scattano multe per due attività e "salta" una licenza

Fermato e arrestato dai carabinieri

La pronta reazione dei militari ha consentito di fermare il cittadino croato e di recuperare il veicolo, all’interno del quale erano già state caricate varie attrezzature per panifici e pasticcerie trafugate dall’azienda. L’intera refurtiva, del valore di circa novantaseimila euro, è stata restituita all’avente diritto, così come il veicolo asportato Castello Brianza. Le successive verifiche svolte dai Carabinieri hanno consentito di accertare che l’arrestato si era altresì sottratto all’esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Milano, dovendo scontare una pena di tre anni e otto mesi di reclusione per reati contro il patrimonio commessi nelle province di Massa Carrara e Brescia.

Travolse l'auto dei carabinieri per scappare, arrestato 

Il reo nella mattinata di lunedì 29 è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo, in seguito al quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Potrebbe interessarti

  • Dormire bene e svegliarsi di buon umore: ecco alcuni consigli

  • Caldo in auto: come difendersi

  • WhatsApp: ecco come nascondere lo Stato solo ad alcuni contatti

  • Piscine interrate: costi e tempi di realizzazione

I più letti della settimana

  • Statale 36: ribaltamento nella galleria San Martino, lunghe code in uscita da Lecco

  • Vendeva vestiti contraffatti provenienti dalla Cina: sequestrate casa e auto a una lecchese

  • Trovato senza sensi sulla statale Regina: grave ciclista lecchese

  • Vandali sulla ciclopedonale. Il sindaco: «Tolgo la residenza a loro e ai genitori»

  • Nameless, ufficializzato il cambio di location: il festival si trasferisce ad Annone Brianza

  • Beccato a spacciare vicino a un locale notturno: giovane punito con il primo daspo urbano della provincia

Torna su
LeccoToday è in caricamento