Lecco, gli alunni della "Pietro Scola" incontrano il mondo del lavoro

"Nei bambini si innesca quella curiosità che rende tutti i passaggi della conoscenza interessanti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

La scuola primaria "Pietro Scola" si contraddistingue per un metodo didattico centrato sull'esperienza come origine della conoscenza: per questo, al fine di introdurre i bambini dell'ultimo anno alla scoperta del mondo del lavoro, sono stati invitati a scuola numerosi genitori e, in alcuni casi, i bambini stessi sono andati nelle aziende per vederli all'opera.

Un bellissimo esempio di come scuola, famiglia e territorio facendo rete possano offrire occasioni preziose per una didattica sempre più concreta e non astratta. Tra le tanti occasioni, l'incontro con il magistrato Claudio Galoppi (componente del Consiglio Superiore della Magistratura) ha permesso ai bambini di dare un volto a parole come Parlamento, Governo, Regioni, magistratura e processi civili e penali che rischiano, se lette solo su un libro, di risultare astratte.

Ieri invece, martedì 22 marzo, una delle classi quinte si è recata in visita alla MAB (Metallurgia Alta Brianza): il fascino di vedere dal vivo i passaggi di produzione dalla materia prima al prodotto finito e incontrare le figure che animano l'azienda non ha prezzo. "Queste esperienze innescano nei bambini quella curiosità che rende tutti i passaggi della conoscenza interessanti, perché rispondono alle loro domande" spiega la direttrice Annamaria Formigoni. "Ringraziamo di cuore tutti i genitori della nostra scuola, che ancora una volta con entusiasmo hanno condiviso con noi la responsabilità educativa".

Torna su
LeccoToday è in caricamento