menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Mio padre è sceso, poi l'accoltellamento»: dimesso l'uomo ferito sabato notte

L'alterco sarebbe scappato a causa dei debiti pendenti fra i tre coinvolti nel fattaccio avvenuto nella notte tra sabato e domenica. La figlia parla a "La Provincia di Lecco"

Migliorano in maniera importante le condizioni fisiche di Carlo Piscitiello, 42enne aggredito nella notte tra sabato e domenica all'esterno della sua abitazione di via De Gasperi a Merate. L'uomo, dopo ore passate passate in osservazione all'ospedale "Mandic", è stato dimesso dai medici con una prognosi di dieci giorni per la guarigione: non era grave come si pensava, quindi, la ferita al fianco sinistro causatagli dall'accoltellamento operato da un altro uomo, arrestato insieme a un complice nella giornata di domenica.

I debiti alla base dell'aggressione

Sulla vicenda proseguono le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Merate, che stanno ricostruendo le motivazioni alla base del gesto compiuto dagli aggressori, un calolziese di 56 anni e un meratese di 27 anni, interrogati dai militari nelle scorse ore. Secondo quanto è stato riportato da Lorenzo Perego de "La Provincia di Lecco", ci sarebbero dei debiti non saldati, contratti dal piccolo imprenditore edile e non ripagati; la discussione sarebbe poi degenerata nell'accoltellamento, causato da un'arma ancora non rintracciata. I due sono stati denunciati in concorso con accusa di lesioni aggravate e rilasciati.

«Mio padre è sceso, poi è stato colpito»

Intanto, la figlia 15enne (maggiore di tre) dell'uomo ha rilasciato alcune dichiarazioni al quotidiano lecchese: «Papà era uscito per parlare con queste persone, quando a un certo punto abbiamo sentito un colpo; ci siamo affacciati e abbiamo visto una persona che aveva aperto la portiera e si era sporta per colpirlo. Lui è caduto a terra e gli aggressori sono scappati», ha raccontato la giovanissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento