Pallamano: positivo al Covid nel Molteno, salta la sfida di Serie A col Pressano

Il match era già il recupero della quarta giornata, rinviata a fine settembre a causa dello stop imposto dalla positività di giocatori del Merano, affrontato in precedenza dai brianzoli

La formazione di Serie A del Molteno

«Accertata la positività di un giocatore al Covid-19». L'annuncio ufficiale del San Giorgio Salumificio F.lli Riva Moltenoè giunto mercoledì nel pomeriggio, proprio prima del match contro il Pressano.

Match si sarebbe dovuto disputare mercoledì sera, come recupero della sfida di quarta giornata, saltata a fine settembre a causa della positività di alcuni elementi del Merano, affrontato dal San Giorgio Salumificio F.lli Riva Molteno nella giornata precedente del campionato di Serie A Beretta.

Covid: positività fra gli avversari, il Molteno si autosospende, rinviata la partita

La squadra brianzola aveva interrotto prontamente l'attività, sottoponendo i propri giocatori ai test, poi risultati tutti negativi. Ironia della sorte, il Covid ha fatto saltare ancora una volta la partita, ma questa volta la positività al virus è arrivata internamente e riguarda un giocatore del Molteno, come comunicato ufficialmente dalla società oronero nel pomeriggio di mercoledì.

Nel frattempo, come previsto dal protocollo, l'attività agonistica è stata interrotta e sono state attivate le procedure di isolamento fiduciario. La partita col Pressano, ovviamente, è stata rinviata a data da destinarsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico investimento sulla direttrice Milano-Lecco: la vittima era scomparsa nella mattinata

  • La Lombardia torna in zona rossa, cosa si può fare e cosa no

  • Doppia tragedia sui monti che circondano il Lecchese: morti due uomini a Brumano e sul San Primo

  • Calolzio: scoperta società legata alla malavita, il Prefetto De Rosa la chiude

  • Cadavere nell'Adda: si tratterebbe della donna scomparsa due giorni fa

  • Lecco, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio. Ecco le regole

Torna su
LeccoToday è in caricamento