Cronaca Via alla Maiola

Mandello: vandalizzata statua della Madonna, la Lega: «Atto di profondo malessere»

Ignoti le hanno rimosso la testa. Il Carroccio: «Non sappiamo se è un vandalismo di qualche sbandato o la consapevole profanazione di un simbolo Cristiano, ma non ha giustificazione»

La cappelletta in cui trova spazio la Madonna, ora in fase di restauro (Foto Bottani)

Vandali decapitano statua della Madonna. Un gesto orribile, a livello materiale e ancor più a livello simbolico, che urta la sensibilità della comunità religiosa. 

Nei giorni scorsi ignoti hanno colpito la madonnina contenuta nella cappelletta di Via alla Maiola, nella frazione di Molina a Mandello. Un atto vandalico su cui verranno compiute indagini, che pone interrogativi pesanti nelle menti dei mandellesi: è un gesto premeditato che nasconde un significato preciso? Oppure un "semplice" vandalismo perpetrato da qualcuno in preda a noia e cosiddetto "male di vivere"?

Covid: da venerdì apre un punto vaccinale anche a Mandello

Impossibile saperlo, resta lo sconforto di avere visto la statua decapitata. I volontari hanno già provveduto a rimuoverla dall'edicola votiva per il necessario restauro. Presto, dunque, la Madonna tornerà al suo posto.

Sull'accaduto è arrivata la condanna della sezione mandellese della Lega. «Apprendiamo con stupore e profonda indignazione del gesto offensivo e vandalico contro la statua della Madonna sita in via della Maiola - scrivono i lumbard in un comunicato - Un episodio di grande disprezzo contro la nostra cultura che ci ha colpito profondamente. Anche se al momento non è dato sapere se si tratta di un puro atto di vandalismo nato dalle mani di qualche sbandato oppure di un consapevole atto di profanazione verso un simbolo Cristiano, quanto accaduto è il segnale di un profondo malessere che non trova comunque nessuna giustificazione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandello: vandalizzata statua della Madonna, la Lega: «Atto di profondo malessere»

LeccoToday è in caricamento