Settimana con clima variabile, le temperature massime crollano da martedì

Una perturbazione proveniente dal Nord Europa è destinata a riportare i valori termici nei valori stagionali con un calo intorno ai 10° C. Attiva l'allerta per vento forte

L'inizio settimana è caratterizzato dal bel tempo e da temperature ancora una volta molto elevate per la stagione, più tipiche di aprile che di metà febbraio. Dalla serata di oggi, lunedì 24, aumenterà tuttavia la nuvolosità con il transito di una perturbazione proveniente dal Nord Europa.

Martedì il cielo sarà coperto su tutto il territorio con possibilità di deboli precipitazioni sparse e qualche fiocco di neve sulle Alpi oltre i 1.400 metri. Da metà settimana il clima sarà variabile, con parziali annuvolamenti e possibilità più concrete di pioggia verso il prossimo weekend.

Vento forte sul Lecchese, il bilancio: cinquanta interventi dei pompieri, salvato un escursionista in Grigna

Le temperature massime cominceranno a scendere da martedì, riportandosi in poche ore a livelli più consoni al periodo invernale: in 48 ore si attende un calo termico stimabile anche in 10° C.

Nel frattempo i venti sono in rinforzo: dalle ore 18 di domenica sera è infatti in vigore - sino alle 18 di oggi, lunedì 24 febbraio - l'allerta per vento forte, di colore giallo (criticità ordinaria) sul territorio di Lario e Prealpi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Controlli anticovid nel Lecchese: due esercizi lecchesi vengono chiusi, nove i cittadini sanzionati

Torna su
LeccoToday è in caricamento