«Lecco Medievale, basta perdere tempo. Le bellezze storiche della città siano valorizzate»

Giacomo Zamperini, Capogruppo in Consiglio Comunale a Lecco di Fratelli d’Italia, all'Amministrazione: «Va riscoperto il nostro passato, dal vallo ai camminamenti sotterranei»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Negli ultimi giorni, sono intervenuto più volte in aula per sollecitare il Comune sulla valorizzazione della "Lecco Medievale", un tema che purtroppo è colpevolmente assente nel DUP, il documento unico di programmazione che recentemente è stato approvato dalla maggioranza Gattinoni. Ci sono degli interventi urgenti da fare per i quali non c'è più tempo da perdere. Per questo, ho appreso con piacere che anche i giovani del FAI si siano interessati ad una battaglia che porto avanti da anni in città, quella per la riqualificazione del Vallo e la messa in sicurezza dei camminamenti sotterranei di Lecco. Abbiamo dei tesori nascosti che ci possono essere restituiti, praticamente intatti, direttamente della nostra storia passata. Non esistono molte testimonianze architettoniche della città medievale, ma quelle poche che ci sono, non possono restare inutilizzate. 

vallo mura lecco-2

I camminamenti sotterranei, ancora non completamente esplorati, si districano sotto le "Mura del Vallo". Sono un vero e proprio gioiello che collega la città, arrivando fino alla torre antica alla base del "Matitone". Questi, devono essere illuminati e messi in sicurezza, soprattutto nella parte sottostante all'arena che si trova all'esterno della biblioteca. Lo stesso spazio esterno sopra i camminamenti, potrebbe ospitare centinaia di persone e, soprattutto in un momento come quello che stiamo vivendo, non possiamo lasciare deserto un luogo all'aperto, quindi più sicuro per il minor rischio di contagio, nel quale si potrebbero organizzare tantissime attività culturali, ludiche e didattiche.

Anche nell'ultima Commissione Cultura e Turismo, ho chiesto alla Giunta Gattinoni impegni reali e concreti per portare avanti il progetto, approfittando del possibile finanziamento ottenibile grazie alle oltre duemila firme che sostengono questo intervento nei "luoghi del cuore" promossi dal FAI. Questa è l'occasione giusta per poter restituire ai cittadini lecchesi ed ai turisti, una parte importantissima della nostra storia, delle nostre radici e della nostra identità.

Giacomo Zamperini
Capogruppo in Consiglio Comunale a Lecco di Fratelli d’Italia

Giacomo Zamperini Fratelli Italia-2

Torna su
LeccoToday è in caricamento