Giovedì, 5 Agosto 2021
Attualità

Vandalismi e rifiuti selvaggi, salta il maxischermo per la finale

La decisione del sindaco di Pescate dopo lo scenario del post partita Italia-Spagna al parco Addio Monti. A Calolzio, dove era prevista la diretta in piazza, stessa scelta in via preventiva

Atti vandalici e immondizia al parco Addio Monti, il sindaco di Pescate "ferma" la finale degli Europei di calcio vietando la diretta sul maxischermo. La decisione è stata presa oggi dal primo cittadino Dante De Capitani dopo i vandalismi e il grande quantitativo di rifiuti lasciati nel verde e nei pressi dei cestini durante la serata di ieri in zona lago dove è stata proiettata la semifinale Italia-Spagna sul maxischermo. Grazie alla vittoria ai rigori, i ragazzi del CT Mancini disputeranno dunque la finale di Euro2020 a Wembley, ma domenica sera non sarà possibile seguire la partite nel parco di Pescate.

Italia in finale all'Europeo! Anche a Lecco è festa grande: caroselli nel cuore della città

"Ho firmato questa mattina le revoca dell'autorizzazione alla visione della finale del prossimo 11 luglio - spiega il sindaco di Pescate - Mi dispiace per gli organizzatori, ma il servizio di vigilanza sull'evento non è stato in grado di contenere le centinaia e centinaia di persone senza autorizzazione che si sono riversate nel parco. L'evento infatti era proposto a numero chiuso, ma in tanti, troppi, sono entrati nel parco determinando anche problematiche sulla sicurezza legate alla normativa anticovid e più in generale un comportamento irriguardoso da parte di alcuni che non posso tollerare. Anche il servizio di raccolta dei rifiuti non ancora ultimato di buon mattino dimostra che ci sono state delle lacune".

Pescate 3-2-5

"Non è un paese questo in cui si accettano derive simili - conclude De Capitani - e il fatto di poter di nuovo subire nella partita finale il rischio di un assalto ancor più massiccio di probabili facinorosi mi ha indotto a firmare la revoca per tutela dell'ordine pubblico e degli stessi organizzatori".

Il sindaco di Calolzio: "Difficoltà tecniche e rischio affollamenti difficilmente controllabili, niente finale al maxischermo"

E anche a Calolzio, dove era stata prevista la diretta della finale sul maxischerno in piazza Vittorio Veneto, l'evento aperto al pubblico non ci sarà. Qui non ci sono stati vandalismi anche perchè Italia-Spagna non è stata proiettata, quella dell'Amministrazione comunale vuole essere una scelta di carattere preventivo visto quanto avvenuto in alcuni comuni del circondario, una scelta legata anche a problemi tecnici. "Si comunica - rende noto il sindaco Marco Ghezzi - che a causa di difficoltà tecniche e anche al fine di evitare affollamenti difficilmente controllabili, l'Amministrazione non procederà alla proiezione della finale dei Campionati Europei sul maxischermo di piazza Vittorio Veneto".

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandalismi e rifiuti selvaggi, salta il maxischermo per la finale

LeccoToday è in caricamento