Giovedì, 23 Settembre 2021
Attualità Calolziocorte

Ora è ufficiale: slitta l'inizio delle vaccinazioni over 80 presso il palazzetto di Calolzio

Nota congiunta dei sindaci degli otto comuni interessati: «Causa mancanza di vaccini, non si partirà venerdì 26 marzo come era stato previsto»

Adesso è ufficiale: slitta l'inizio delle vaccinazioni over 80 presso il palazzetto di Calolziocorte, previsto per venerdì 26 marzo. Lo hanno confermato questa mattina - in una nota congiunta - i sindaci degli otto comuni interessati: Marco Ghezzi (Calolziocorte), Luca Pigazzini (Carenno), Giancarlo Valsecchi (Erve), Giuseppe Conti (Garlate), Paola Colombo (Monte Marenzo), Marco Passoni (Olginate), Matteo Colombo (Valgreghentino) e Paolo Lozza (Vercurago). Oggi alle 18 gli otto primi cittadini si ritroveranno per fare il punto della situazione anche in attesa di ulteriori infomazioni da parte di Ats Brianza. Nell'area in questione risiedono oltre 30.000 persone.

«La struttura è stata preparata in pochi giorni e decine di volontari già organizzati attendono di dare il loro generoso contributo»

«I Sindaci della Valle San Martino e dell’Olginatese comunicano che l’inizio delle vaccinazioni degli over 80 previsto per il 26 marzo al Palazzetto dello Sport di Calolziocorte subirà uno slittamento, causa mancanza di vaccini - spiegano gli otto sindaci  - La struttura è stata preparata in pochi giorni e decine di volontari già organizzati attendono di dare il loro generoso contributo. Pur consapevoli delle difficoltà nel reperimento dei vaccini, sottolineiamo l’importanza di un centro vaccinale sul territorio, vicino ai cittadini, gestito dai medici di base. Di conseguenza, siamo certi che il ritardo potrà essere recuperato con il contributo di tutti, nella certezza di poter vaccinare gli over 80 finora registrati in un paio di settimane (prima somministrazione), appena ottenute le dosi necessarie».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ora è ufficiale: slitta l'inizio delle vaccinazioni over 80 presso il palazzetto di Calolzio

LeccoToday è in caricamento