rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Attualità Valmadrera

Due progetti per potenziare servizi e controlli della Polizia locale

Il Comando associato di Valmadrera, Malgrate e Oliveto Lario punta ad avere una sede potenziata e un etilometro in più anche per monitorare le zone dei locali pubblici

Nuovi progetti di potenziamento per il servizio di polizia locale associato di Valmadrera, Malgrate e Oliveto Lario. Nei giorni scorsi abbiamo dato notizia dell'aumento di controlli e sanzioni e di una diminuzione degli incidenti nei tre comuni dove proseguono anche le attività di contrasto all'abbandono di rifiuti e alla guida senza assicurazione. Ora due nuove iniziative in campo.

"A seguito della recente conferenza dei sindaci presso il palazzo municipale di Valmadrera sono state delineate le linee programmatiche per l’anno 2023 e individuati gli obiettivi da raggiungere tra cui una particolare attenzione all’eventuale disponibilità di finanziamenti o cofinanziamenti per il potenziamento dei servizi straordinari e per sviluppi tecnologici di interesse del Comando" - fa sapere il comandante Cristian Francese.

I due progetti nei dettagli

Pertanto a seguito del bando attuativo delle disposizioni regionali "per l’assegnazione di cofinanziamenti a favore dei comuni in forma singola o associata per tutte le funzioni di polizia locale, per l’acquisto di dotazioni tecnico/strumentali, rinnovo e incremento del parco veicoli, destinati alla polizia locale - anno 2023" i sindaci di Valmadrera, Malgrate e Oliveto hanno deciso di sviluppare congiuntamente un progetto poi approvato con le delibere di Giunta di tutte e tre le amministrazioni comunali.

Il progetto, predisposto dal comandante Francese, è stato suddiviso in due sotto progetti. Il primo riguarda la dotazione di un nuovo strumento per la rilevazione del tasso alcoolemico. "Il Comando è già dotato di un etilometro, ma il potenziamento dei servizi da aprile ad ottobre di ogni anno, con la presenza di una doppia pattuglia delle giornate festive e spesso anche durante i servizi serali/notturni nei fine settimana, rende necessaria la disponibilità di un secondo etilometro dal punto di vista operativo, in particolare per consentire i controlli all’esterno dei pubblici locali e soprattutto a Oliveto Lario - fanno sapere gli agenti in una nota stampa - si eviterebbe inoltre di dover sospendere i controlli stessi nel periodo in cui la strumentazione è sottoposta a revisione obbligatoria, svolta presso il Ministero Trasporti Terrestri a Roma con tempi abbastanza lunghi".

L'obiettivo di una sede potenziata

Il secondo sotto progetto riguarda l'incremento degli standard di sicurezza della sede del Comando. "In previsione dell’ampliamento dello spazio a disposizione per gli uffici del Comando presso la sede del Comune di Valmadrera, il progetto per il quale è stato richiesto il cofinanziamento prevede sia l’installazione di un sistema antifurto attivo (videosorveglianza e allarme) che garantisca il controllo soprattutto dei punti più vulnerabili quali gli accessi, gli spazi dedicati alla visione delle telecamere, i locali per il deposito delle armi, sia la creazione di un locale armeria con elevati standard di sicurezza ubicato all’interno del Comando, con porta blindata per la tracciatura degli accessi, nuovi armadi metallici e postazione scarico armi".

L'importo complessivo del progetto ammonta a 31.546 euro con una compartecipazione da parte della Regione pari al 50% mentre la parte di spesa non coperta da contributo regionale verrà sostenuta direttamente dai comuni con propri fondi di bilancio. Il progetto se finanziato, si andrà ad aggiungere a un altro progetto già finanziato al Comune di Valmadrera nel 2022, un cofinanziamento di 75.000 euro da Regione Lombardia che dovrà essere realizzato nel 2023 per il progetto “parchi sicuri” che prevede lo sviluppo dell’impianto di videosorveglianza nel centro sportivo Rio Torto e nel parco in frazione San Dionigi.

"Il servizio associato ha portato ai 3 comuni vari finanziamenti"

"Il servizio associato - commenta il sindaco capo convenzione Rusconi Antonio - ha consentito alle tre Amministrazioni comunali di ottenere a partire dall’anno 2016 diversi cofinanziamenti da parte di Regione Lombardia e da parte di altri Enti. L’eventuale finanziamento di questo nuovo progetto sia con l’acquisizione di nuova strumentazione che con la realizzazione di una nuova struttura con maggiore spazio e maggiori standard di sicurezza evidenzia quanto il tema della sicurezza sia importante per l’amministrazione comunale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due progetti per potenziare servizi e controlli della Polizia locale

LeccoToday è in caricamento