menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto di repertorio)

(Foto di repertorio)

Atto vandalico a Porta Garibaldi, il treno per Lecco non parte

Incendiate cartacce nel bagno, aperto un estintore: soppressi il 10856 e il corrispondente. Pendolari costretti a scendere e ad attendere in stazione: «Ci è stato detto di una situazione di rischio e di prendere altre corse»

Atto vandalico in una carrozza, soppresso treno (e la corsa corrispondente) sulla Lecco-Carnate-Milano. È accaduto nel primo pomeriggio nella stazione di Milano Porta Garibaldi: il convoglio 10856, in partenza per Lecco alle 14.22, è stato bloccato nello scalo del capoluogo meneghino a seguito di un doppio vandalismo che ha colpito una carrozza. 

Ancora da definire i contorni degli episodi: in un primo momento è sembrato che sulla carrozza si fossero sprigionate fiamme, ipotesi avvalorata da alcune testimonianze raccolte fra i pendolari. Trenord ha successivamente chiarito questa ipotesi, confermando cartacce incendiate nel bagno e un fumo che il capotreno avrebbe interpretato come un possibile incendio. Aperto volontariamente anche un estintore a bordo, a quanto pare sempre per "bravata" e non per spegnere il fuoco.

Toccherà alle autorità competenti accertare i dettagli dell'accaduto. Il treno, e il corrispondente 33113 delle 15.35 da Lecco, non sono stati effettuati per consentire l'intervento di manutenzione straordinaria in deposito. I pendolari hanno così dovuto attendere mezz'ora in stazione fino alla corsa successiva.

Incendio di sterpaglie a fianco della linea ferroviaria, disagi fra Colico e Delebio

La testimonianza: «Il capotreno ha parlato di fiamme»

«Il treno è soppresso perché in una vettura, così ha detto il capotreno, c'era del fuoco - ci ha raccontato Alex Igor Airoldi, pendolare lecchese - Ha chiesto a tutti di scendere e prendere altri treni. Eravamo in tanti sul convoglio, considerando che non era un orario di punta».

Soltanto un mese fa l'ad di Trenord Marco Piuri aveva sottolineato in una lettera che la situazione complessiva del trasporto ferroviario, al netto del caldo, era sotto controllo. Ma vandalismi e guasti continuano a essere episodi difficilmente preventivabili.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento