Contrasto allo spaccio di droga, serrati controlli dei carabinieri in parchi e stazioni

Quaranta militari impegnati tra città e territorio anche con l'unità cinofila, identificate una ventina di persone. Un arresto a Calolzio, a Villa Gomes recuperato uno zainetto con 600 grammi di hashish e marijuana

I carabinieri ieri in stazione a Calolziocorte. Sotto altre immagini dei controlli effettuati mercoledì 16 ottobre.

Prosegue l’attività di contrasto allo spaccio di droga da parte dei reparti del Comando provinciale Carabinieri di Lecco. Al setaccio - con servizi mirati di osservazione e controllo - le zone ritenute più a rischio, in particolare parchi, aree boschive e stazioni ferroviarie.

Blitz anche a Laorca, Ballabio, Civate e Cesana Brianza

Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 16 ottobre, i militari hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, che ha interessato l’area boschiva a ridosso della SP 72, tra il quartiere lecchese di Laorca e il comune di Ballabio, la stazione ferroviaria di Lecco-Maggianico, il parco di Villa Gomes, la stazione ferroviaria di Civate, l’area boschiva posta lungo la via per Annone di Cesana Brianza, la stazione ferroviaria di Calolziocorte e il vicino Parco Adda in viale De Gasperi. L'intervento, che ha visto l’impiego di una quarantina di carabinieri e dell’unità cinofila antidroga “Ocsi” del Nucleo di Casatenovo, ha portato all’identificazione di una ventina di cittadini stranieri, risultati tutti regolari sul territorio nazionale.

Sorpreso a spacciare droga, arrestato 47enne olginatese

In particolare, nel parco di Villa Gomes, sono stati rinvenuti, all’interno di uno zainetto nascosto tra la vegetazione, 500 grammi di marijuana e 100 grammi di hashish, mentre nel parco Adda di Calolziocorte è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, il 20enne A.B., incensurato, cittadino del Senegal residente a Malgrate. Il giovane è stato sorpreso in possesso di 35 grammi di hashish e 10 grammi di marijuana, già suddivisi in dosi, e di 70 euro in contanti ritenuti provento dell’attività illecita. L’arrestato, nella mattinata dioggi è stato condotto in Tribunale a Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il giudice, nel convalidare l’arresto, lo ha condannato alla pena di un anno e due mesi di reclusione, oltre a 189 euro di multa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bilancio complessivo dell’attività di contrasto svolta nelle ultime settimane dai Carabinieri del Comando Provinciale di Lecco ha portato complessivamente all'arresto di sette persone per spaccio e all’individuazione di diversi assuntori di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

  • Coronavirus, il punto: numero record di positivi nel Lecchese, 198

  • Ospedale di Lecco, aumentano i ricoverati per covid. Cinque decessi nella seconda ondata

  • Conte ha firmato il nuovo Dpcm. Bar e ristoranti chiusi alle 18, alle superiori didattica a distanza al 75%

  • Coronavirus, il punto: contagi nel Lecchese in calo, ma i ricoveri preoccupano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento