menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Panchine rosse in tanti comuni del Lecchese per dire no alla violenza contro le donne

Da Calolzio a Mandello, passando per Torre De' Busi e Garlate. «Stop a ogni sopruso. Non solo il 25 novembre, ma tutti i giorni dell'anno»

Numerose anche nei comuni del territorio lecchese le iniziative per dire no alla violenza contro le donne. In occasione del 25 novembre, alcune panchine sono state "dipinte" di rosso, colore simbolo del contrasto ai maltrattamenti che purtroppo vedono vittime molte, troppe donne, anche nella nostra provincia. 

Lecco: denunce per violenza sulle donne aumentate del 50% in un anno

A Calolziocorte il vicesindaco Aldo Valsecchi (nella foto sotto) ha apposto un drappo rosso e un mazzo di fiori sulla panchina posizionata davanti al manifesto affisso nel 2019 per ricordare le vittime di femmicidi, nella piazza del municipio. "Essere Donna è così affascinante, è un'avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non finisce mai" le parole di Oriana Fallaci richiamate dall'Amministrazione comunale.

Aldo Valsecchi-3

In piazza a Calolzio un manifesto con i nomi delle vittime di femmicidio

Nella vicina Torre De' Busi, al parco di via Don Guido Scuri, è stata posizionata una panchina rossa con una targa per ricordare tutte le donne vittime di violenze e per dire basta a femminicidi e maltrattamenti. "La violenza non è mai amore" hanno ricordato il sindaco Eleonora Ninkovic e l'assessore Liliana Giacomina Balossi.

Torre ok-2

A Mandello, nel cuore di piazza Leonardo da Vinci davanti al Comune, sono state collocate numerose paia di scarpe rosse. Uno anche vicino alla statua di Carlo Guzzi, monumento simbolo del paese. L'Amministrazione ha inoltre accolto la proposta di "Casa Comune" di esporre sul palazzo municipale lo striscione della mostra "Zapatos rojos" tenutasi a Mandello nel 2014.

Mandello 1-2-10

E poi ancora Garlate. «In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne abbiamo pensato di dare un nostro piccolo e duraturo segnale dell'attenzione per questo importante tema - ha commentato la Giunta guidata dal sindaco Giuseppe Conti - In questi giorni si stanno ultimando i lavori di restyling del Parco della Mezzaluna adiacente al comune.  Al suo interno è presente una panchina rossa con il messaggio che vogliamo urlare ogni giorno "Stop alla violenza sulle donne". Non solo il 25 novembre ma ogni giorno dell'anno. Viva le donne».

Garlate-4-3

Auser Lecco: «Violenza sulle donne anziane, un dramma nascosto»

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento