rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Attualità

Un biglietto unico treno-battelli per il ramo lecchese del lago

Importante iniziativa turistica promossa da Provincia, Trenord e "Navigazione" per i giorni festivi: da Milano a Lecco con tour alla scoperta dei suggestivi scorci del Lario

Dopo il potenziamento della navigazione tra Lecco e Bellagio, ecco ora il biglietto integrato treno-battello per andare alla scoperta del ramo lecchese del Lago di Como. L'iniziativa riguarda le domeniche e gli altri giorni festivi ed è stata illustrata oggi, mercoledì 22 giugno, nella sede della Provincia di Lecco, ente promotore di questo nuovo servizio insieme a Trenord e alla società Navigazione Lago di Como.

Con un unico ticket per il tour del "Primo Bacino di Lecco" sarà possibile già da questo weekend partire in treno da Milano approdando a Lecco da dove, alle ore 15.30 e alle 16.45, partiranno le imbarcazioni per Onno, Valmadrera, Abbadia e Mandello fino al rientro nel porticciolo della città capoluogo. Chi volesse potrà comunque salire sui battelli già previsti per le singole tappe anche in altri orari. Le partenze delle corse da Milano iniziano alle 5.22 della mattina con ultimo rientro a Mezzanotte. Il biglietto integrato costa 17 euro per gli adulti e 9,40 per bambini e ragazzi dai 4 ai 13 anni. Il territorio lecchese rilancia così il derby con i cugini comaschi, dove la navigazione e il trasporto integrato raccolgono già da tempo un notevole successo.

Presentato il tour "Primo Bacino di Lecco" con visita via lago a Lecco, Onno, Valmadrera, Abbadia e Mandello

Provincia apertura-3

Stefano Simonetti, Leonardo Cesarini, Alessandra Hofmann e Nicola Oteri.

"Prendi il treno in qualsiasi stazione della Lombardia e scendi a Lecco, recati all’imbarcadero di Navigazione Lago di Como e sali sul battello per una libera circolazione tra tra Lecco e Onno, alla scoperta del più 'selvaggio' ramo di Lecco! Tutto in un unico biglietto" - recita la presentazione del servizio sul sito di Trenord, facendo riferimento a scorci naturali forse meno famosi, ma allo stesso molto suggestivi e caratteristici del ramo caro al Manzoni. 

Clicca qui per vedere tutti i dettagli delle corse e del servizio dal sito di Trenord

Il servizio prende il via questa domenica e proseguirà in via sperimentale fino a domenica 2 ottobre per tutta l'estate allo scopo di favorire il turismo e la sostenibilità dei trasporti locali, come illustrato da Alessandra Hofmann (presidente della Provincia di Lecco), Leonardo Cesarini (Direttore commerciale di Trenord), Nicola Oteri (Direttore Navigazione Lago di Como) e Stefano Simonetti (Consigliere provinciale delegato ai Rapporti con l’Agenzia per il trasporto pubblico locale del bacino di Como, Lecco e Varese). 

Alessandra Hofmann: "Un aiuto fondamentale al turismo e alla mobilità sostenibile nelle domeniche di traffico"

"Dopo aver annunciato la nuove corse del battello tra Lecco e Bellagio, eccoci nuovamente qui per parlarvi di un' altra importante iniziativa che guarda al turismo e alla sostenibilità - commenta Alessandra Hofmann - Grazie alla collaborazione di tutti gli enti coinvolti siamo infatti riusciti a creare questo biglietto integrato con corsa dei treni da Milano a Lecco e successivo tour in battello sul nostro lago, nella parte di bacino più a sud. In questo modo contiamo di favorire l'afflusso di visitatori nei giorni festivi e allo stesso tempo di alleggerire il traffico".

Tour bacino lago-3

"Una bella notizia dunque per il sistema Lecco - aggiunge  la presidente di Villa Locatelli - Il Tavolo che abbiamo istituito per favorire la mobilità sostenibile e il turismo continuerà a lavorare in questa direzione, puntando inoltre a potenziare le corse nella parte alta del lago. Ricordo che il ramo lecchese sta registrando una notevole affluenza sia da parte del turismo di prossimità, sia da parte di quello proveniente dall'estero. Rispetto al 2020 registriamo un +66% di arrivi rispetto al +51,7% della media regionale con aumento dei giorni di permanenza. Ora dobbiamo solo crederci".

Leonardo Cesarini: "Tanti treni da Milano per Lecco. Avremo risultati importanti anche sul ramo lecchese"

Un appello ripreso anche dal Direttore commerciale di Trenord. "Questa iniziativa testimonia quanto sia importante fare sistema per il bene di un territorio in termini di servizi, turismo e mobilità - sottolinea Leonardo Cesarini - Trenord è innamorata del Lago di Como, abbiamo già un'offerta importantissima verso il lago e negli ultimi anni siamo stati estremamente collaborativi con i colleghi della Navigazione. Sul fronte comasco ci sono già proposte di successo con biglietti integrati da Milano, i dati più recenti hanno già superato quelli del 2019, i turisti rispondono molto bene e ora vogliamo puntare anche sul ramo lecchese. È giusto quindi che partano corse da Milano Centrale, Garibali e Cadorna per venire alla scoperta di questo territorio anche nei giorni festivi con un biglietto integrato. Si tratta di una prima sperimentazione, in genere i risultati si vedono nel giro di due o tre anni. Noi ci crediamo - conclude Cesarini - ora occorre far conoscere al pubblico questa importante proposta, l'offerta di corse è davvero imponente".

Trenord al centro-3

Nicola Oteri: "Un ulteriore tassello nel potenziamento della navigazione al quale sta lavorando il Tavolo tecnico"

"Questa iniziativa rappresenta un'ulteriore tassello nel cammino di potenziamento della navigazione al quale sta lavorando in modo costruttivo questo Tavolo tecnico del quale facciamo parte insieme alla Provincia e agli altri enti interessati - dichiara Nicola Oteri - Il ramo di Como ha dato risultati molto positivi dal punto di vista di vista del biglietto unico treno battelli, ora siamo convinti di poter ottenere risposte soddisfacenti anche nel Lecchese. Questo biglietto riguarda i giorni festivi e permetterà di scoprire le bellezze più a sud del lago di Lecco. Vogliamo così dare un'opportunità molto appetibile ai turisti. Le due corse partiranno e faranno ritorno a Lecco con passaggio da Onno, Valmadrera, Abbadia e Mandello, all'insegna della comodità e della semplicità di avere un solo ticket".

Stefano Simonetti: "Sono molto soddisfatto, è un altro passo importante per la mobilità integrata e sostenibile"

Molto soddisfatto per questo ulteriore potenziamento della mobilità sostenibile e integrata lecchese, l'assessore Stefano Simonetti: "Grazie a tutti per questa collaborazione. Oggi stiamo promuovendo in modo concreto quel sistema Lecco di cui si parla da tempo, creando un servizio utile per quel turismo sostenibile nel quale questa Amministrazione crede con forza. Il prossimo incontro del Tavolo Tecnico si terrà il 10 luglio e stiamo già lavorando per affinare ulteriori proposte riguardanti la mobilità. Questo è un punto di inizio per un vero sistema di trasporto integrato e sostenibile".

Addarella c'è: riparte la navigazione del fiume

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un biglietto unico treno-battelli per il ramo lecchese del lago

LeccoToday è in caricamento